Parcheggi in struttura

Parcheggi in struttura

La città di Brescia dispone di un articolato sistema di parcheggi in struttura, che comprende 19 aree di sosta sotterranee e di superficie con più di 10.000 posti auto disponibili.

L’intero sistema di parcheggi gode di regolamenti ben precisi ed è suddiviso in zone tariffarie differenti. Cliccando qui visualizzare la mappa dei nostri parcheggi e consultare la lista dettagliata delle nostre strutture con controllo real time dei posti disponibili, piani tariffari e regolamenti.

Sono inoltre a disposizione quattro parcheggi scambiatori dove gli utilizzatori dei servizi di trasporto pubblico (metro e bus di zona 1) possono parcheggiare l’auto gratuitamente (Prealpino e Poliambulanza) o con tariffe ridotte (Casazza e Sant’Eufemia-Buffalora).

LA PARK CITY CARD

La Park City Card è la tessera personale dedicata alle aree di sosta e riservata a tutti i residenti nel comune di Brescia maggiorenni.

La card, che comprende due vetrofanie (una delle quali da applicare nel parabrezza della propria vettura), offre uno sconto del 50% sulla tariffa oraria di tutti i parcheggi di Brescia e della maggior parte dei parcometri presenti sul territorio comunale gestiti da Brescia Mobilità.

Richiedere la nostra card è molto semplice: basta recarsi in uno dei punti di rilascio sotto elencati presentando il proprio documento d’identità:

Infopoint Turismo e Mobilità di Via Trieste 1
dal lunedì alla domenica – h. 9.00 > 19.00

Infopoint Turismo e Mobilità di Viale della Stazione 47
dal lunedì alla domenica – h. 9.00 > 19.00

Parcheggio Ospedale Nord in Piazza San Padre Pio da Pietrelcina 1
dal lunedì al venerdì - h. 7.00 > 21.00
sabato – h. 14.00 > 21.00

Ricordiamo che la prima emissione della tessera è gratuita mentre la richiesta di duplicato a causa di smarrimento o danneggiamento prevede un versamento di € 5,00.

Parcheggi
Parcheggio Indirizzo Posti Posti Disponibili
Parcheggio S.Eufemia-Buffalora Via Agostino Chiappa (fronte capolinea metro). 395 344
Parcheggio Casazza Via Triumplina 181/02 (dietro complesso Futura). 160 159
Arnaldo Park Piazzale Arnaldo 293 88
Parcheggio Crystal Via Aldo Moro, 17 450 441
Parcheggio Brescia Due Via Cipro, angolo via Cefalonia 160 n.a.
Parcheggio Palagiustizia Via Gambara, 48-50 570 514
Parcheggio Castellini Via Castellini, angolo via Mantova. 230 n.a.
Parcheggio biciclette Stazione via Lattanzio Gambara 450 n.a.
Parcheggio Stazione ingresso Solferino via Solferino n 17/c 1000 648
Parcheggio Stazione Viale della Stazione 1000 648
Parcheggio Benedetto Croce Piazzetta Don Sturzo 72 69
Parcheggio San Domenico Piazza San Domenico 72 70
Parcheggio Freccia Rossa Viale Italia, 31 2500 n.a.
Parcheggio Piazza Mercato Piazza del Mercato 190 n.a.
Parcheggio Randaccio via Lupi di Toscana n 4 180 69
Parcheggio Fossa Bagni Fossa Bagni 560 289
Parcheggio Apollonio via Luigi Apollonio, 15 115 n.a.
Parcheggio D'Azeglio via Massimo D'Azeglio, 4a 35 n.a.
Parcheggio Ospedale Sud via Ducco, angolo via dal Monte 44 500 242
Parcheggio Ospedale Nord Piazza San Padre Pio da Pietralcina, 1 1410 533
Parcheggio Goito Via Spalto S. Marco, 8 215 n.a.
Parcheggio di Piazza Vittoria Piazza della Vittoria, 7 520 317
  1. Per accedere al parcheggio l’utente deve ritirare il tagliando di entrata alla colonnina di ingresso o essere in possesso di una tessera d’abbonamento. Tali documenti autorizzano la sosta in uno degli appositi spazi, secondo le tariffe e le norme di seguito riportate.
  2. E’ vietato introdurre autoveicoli con motore a propulsione GPL o che trasportino merci, materiali o sostanze infiammabili o comunque pericolosi. Per gli autoveicoli a GPL è fatta salva eccezione per gli impianti con sistema di sicurezza conforme al regolamento ECE/ONU 67-01 (D.M. 22.11.2002) che possono parcheggiare solo al I piano interrato.
  3. Il parcheggio del veicolo è fatto a cura e sotto la responsabilità dell’utente il quale risponderà dei danni da lui eventualmente provocati ai veicoli ed alle cose presenti nel parcheggio.
  4. E’ vietato parcheggiare agli autoveicoli negli spazi di sosta, opportunamente contrassegnati, riservati ai portatori di handicap.
  5. All’interno del parcheggio è d’obbligo il rispetto delle norme del Codice della Strada.
  6. L’autovettura può essere spostata per esigenze di servizio. I veicoli parcheggiati al di fuori degli appositi spazi potranno venire rimossi con oneri e rischi a carico dell’utente.
  7. Per prelevare il veicolo occorre avere effettuato il pagamento utilizzando il tagliando d’ingresso che successivamente va inserito nella apposita bocchetta della colonnina di uscita. In caso di smarrimento dei suddetti documenti o di deterioramento degli stessi tale da renderli inutilizzabili, sarà addebitata all’utente la tariffa dovuta per 3 giorni di sosta, salvo che si provi che la sosta sia stata maggiore. In tale ipotesi l’autoveicolo verrà prelevato dall’utente solo previa esibizione di documenti di identificazione che comprovino il legittimo possesso dell’autovettura.
  8. L’uscita dell’autovettura dal parcheggio deve avvenire entro 15 minuti dal momento del pagamento.
  9. L’utente che intenda parcheggiare l’autovettura per un periodo superiore ai 90 giorni deve darne preventiva comunicazione alla Direzione del parcheggio. In caso contrario al termine dei 90 giorni il gestore si riserva, secondo le norme di legge, la facoltà di procedere alla rimozione della vettura lasciata in sosta, dopo avere esperito, preliminarmente, tutti gli atti necessari ed opportuni.
  10. Qualora l’utente desideri la fattura potrà richiedere la stessa al personale in servizio presso la cassa presidiata solo al momento del pagamento per il ritiro dell’autovettura.
  11. Il gestore rende disponibile agli utenti uno stallo per il parcheggio di autoveicoli, ma non offre un servizio di custodia, pertanto il gestore non risponde dei furti comunque verificatisi e/o dei danni reciprocamente arrecati dagli utenti del parcheggio o da terzi od imputati ad atti vandalici.
  12. E’ fatto divieto a tutti gli utilizzatori della struttura di soffermarsi o bivaccare nei vani scale, nei corridoi, negli atri e nelle sale del parcheggio. L’accesso alla struttura è consentito solo agli utilizzatori del parcheggio ed ai loro accompagnatori. Il gestore potrà avvalersi del personale incaricato e specializzato per l’allontanamento, anche con la collaborazione delle forze dell’ordine, delle persone trovate all’interno del parcheggio che non dimostrino di essere utilizzatori dello stesso.
  13. Nel parcheggiare l’autoveicolo l’utente dà atto di avere preso conoscenza e di accettare le norme contenute nel presente regolamento e le tariffe esposte all’ingresso.
  1. Per accedere al parcheggio l’utente deve essere in possesso, in alternativa fra loro, di un abbonamento, di una apposita tessera magnetica a scalare prepagata, di una carta di credito o di un bancomat, o di un abbonamento. Tali documenti autorizzano la sosta in uno degli appositi spazi, secondo le tariffe e le norme esposte all’ingresso.
  2. Il cliente prende atto che il posto auto è inserito nel parcheggio meccanizzato “Benedetto Croce” sito in Piazza Don L. Sturzo a Brescia e si impegna a rispettare le norme previste nel presente regolamento e le modalità di utilizzo del parcheggio stesso chiaramente esposte in loco. Si informa a tal fine che il posto auto è inserito in parcheggio meccanizzato con elevatore automatico della vettura e pertanto non è possibile accedere, da parte del cliente e di altre persone, all’interno del parcheggio stesso. Il cliente dovrà inoltre liberare quanto prima la piazzola di deposito/prelievo dell’autovettura e non sostare a piedi su di essa. E’ vietato lasciare persone o animali a bordo del veicolo parcheggiato, data l’impossibilità ad abbandonare il veicolo una volta parcheggiato. Si raccomanda particolare attenzione a tale proposito.
  3. E’ vietato introdurre autoveicoli con motore a propulsione GPL o che trasportino merci, materiali o sostanze infiammabili o comunque pericolosi.
  4. Il parcheggio del veicolo è fatto a cura e sotto la responsabilità dell’utente il quale risponderà dei danni da lui eventualmente provocati ai veicoli ed alle cose presenti nel parcheggio.
  5. L’autovettura può essere spostata per esigenze di servizio.
  6. Per prelevare il veicolo occorre avere effettuato il pagamento utilizzando un abbonamento in corso di validità oppure effettuare il pagamento introducendo nella bocchetta stessa la tessera prepagata, la carta di credito o il bancomat precedentemente utilizzati per l’ingresso. Le istruzioni per l’uso e le procedure sono dettagliatamente indicate in loco. In caso di smarrimento dei suddetti documenti o di deterioramento degli stessi tale da renderli inutilizzabili, sarà addebitata all’utente la tariffa dovuta per 3 (tre) giorni di sosta. In tale ipotesi l’autoveicolo verrà prelevato dall’utente utilizzando i pulsanti “chiamata operatore” presenti sulle due colonnine o telefonando al numero 030/3061100 o 346/7278551 solo previa esibizione di documenti di identificazione che comprovino il legittimo possesso dell’autovettura.
  7. Il prelievo dell’autovettura dalla piazzola di parcheggio deve essere effettuato immediatamente dopo le operazioni di pagamento.
  8. L’utente che intenda parcheggiare l’autovettura per un periodo superiore ai 90 giorni deve darne preventiva comunicazione alla Direzione del parcheggio. In caso contrario al termine dei 90 giorni il gestore si riserva, secondo le norme di legge, la facoltà di procedere alla rimozione della vettura lasciata in sosta, dopo avere esperito, preliminarmente, tutti gli atti necessari ed opportuni.
  9. Il gestore rende disponibile agli utenti uno stallo per il parcheggio di autoveicoli, ma non offre un servizio di custodia, pertanto il gestore non risponde dei furti e/o dei danni reciprocamente arrecati dagli utenti del parcheggio o da terzi, od imputati ad atti vandalici.
  10. Il regolare funzionamento del parcheggio subirà interruzioni periodiche anche prolungate per diverse ore a seguito di interventi di manutenzione. L’impianto potrà altresì subire guasti o interruzioni di funzionamento; in tutte dette occasioni l’abbonato non avrà la facoltà di ritirare o parcheggiare l’auto. L’abbonato esonera il gestore da qualsiasi responsabilità ed addebito in merito ad eventuali ritardi nella riconsegna del veicolo parcheggiato nell’impianto.
  11. Nel parcheggiare l’autoveicolo l’utente dà atto di avere preso conoscenza e di accettare le norme contenute nel presente regolamento e le tariffe esposte all’ingresso.
  1. Per accedere al parcheggio l’utente deve essere in possesso, in alternativa fra loro, di un
  2. namento, di una apposita tessera magnetica a scalare prepagata, di una carta di credito o di un bancomat, o di un abbonamento. Tali documenti autorizzano la sosta in uno degli appositi spazi, secondo le tariffe e le norme esposte all’ingresso.
  3. Il cliente prende atto che il posto auto è inserito nel parcheggio meccanizzato “San Domenico” sito in Piazza S, Domenico a Brescia e si impegna a rispettare le norme previste nel presente regolamento e le modalità di utilizzo del parcheggio stesso chiaramente esposte in loco. Si informa a tal fine che il posto auto è inserito in parcheggio meccanizzato con elevatore automatico della vettura e pertanto non è possibile accedere, da parte del cliente e di altre persone, all’interno del parcheggio stesso. Il cliente dovrà inoltre liberare quanto prima la piazzola di deposito/prelievo dell’autovettura e non sostare a piedi su di essa. E’ vietato lasciare persone o animali a bordo del veicolo parcheggiato, data l’impossibilità ad abbandonare il veicolo una volta parcheggiato. Si raccomanda particolare attenzione a tale proposito.
  4. E’ vietato introdurre autoveicoli con motore a propulsione GPL o che trasportino merci, materiali o sostanze infiammabili o comunque pericolosi.
  5. Il parcheggio del veicolo è fatto a cura e sotto la responsabilità dell’utente il quale risponderà dei danni da lui eventualmente provocati ai veicoli ed alle cose presenti nel parcheggio.
  6. L’autovettura può essere spostata per esigenze di servizio.
  7. Per prelevare il veicolo occorre avere effettuato il pagamento utilizzando un abbonamento in corso di validità oppure effettuare il pagamento introducendo nella bocchetta stessa la tessera prepagata, la carta di credito o il bancomat precedentemente utilizzati per l’ingresso. Le istruzioni per l’uso e le procedure sono dettagliatamente indicate in loco. In caso di smarrimento dei suddetti documenti o di deterioramento degli stessi tale da renderli inutilizzabili, sarà addebitata all’utente la tariffa dovuta per 3 (tre) giorni di sosta. In tale ipotesi l’autoveicolo verrà prelevato dall’utente utilizzando i pulsanti “chiamata operatore” presenti sulle due colonnine o telefonando al numero 030/3061100 o 346/7278551 solo previa esibizione di documenti di identificazione che comprovino il legittimo possesso dell’autovettura.
  8. Il prelievo dell’autovettura dalla piazzola di parcheggio deve essere effettuato immediatamente dopo le operazioni di pagamento.
  9. L’utente che intenda parcheggiare l’autovettura per un periodo superiore ai 90 giorni deve darne preventiva comunicazione alla Direzione del parcheggio. In caso contrario al termine dei 90 giorni il gestore si riserva, secondo le norme di legge, la facoltà di procedere alla rimozione della vettura lasciata in sosta, dopo avere esperito, preliminarmente, tutti gli atti necessari ed opportuni.
  10. Il gestore rende disponibile agli utenti uno stallo per il parcheggio di autoveicoli, ma non offre un servizio di custodia, pertanto il gestore non risponde dei furti e/o dei danni reciprocamente arrecati dagli utenti del parcheggio o da terzi, od imputati ad atti vandalici.
  11. Il regolare funzionamento del parcheggio subirà interruzioni periodiche anche prolungate per diverse ore a seguito di interventi di manutenzione. L’impianto potrà altresì subire guasti o interruzioni di funzionamento; in tutte dette occasioni l’abbonato non avrà la facoltà di ritirare o parcheggiare l’auto. L’abbonato esonera il gestore da qualsiasi responsabilità ed addebito in merito ad eventuali ritardi nella riconsegna del veicolo parcheggiato nell’impianto.
  12. Nel parcheggiare l’autoveicolo l’utente dà atto di avere preso conoscenza e di accettare le norme contenute nel presente regolamento e le tariffe esposte all’ingresso.
  1. Per accedere al parcheggio l’utente deve ritirare il tagliando di entrata alla colonnina di ingresso o essere in possesso di una tessera magnetica prepagata o di un abbonamento. Tali documenti autorizzano la sosta in uno degli appositi spazi, secondo le tariffe e le norme esposte all’ingresso.
  2. E’ vietato introdurre autoveicoli che trasportino merci, materiali o sostanze infiammabili o comunque pericolosi.
  3. Il parcheggio del veicolo è fatto a cura e sotto la responsabilità dell’utente il quale risponderà dei danni da lui eventualmente provocati ai veicoli ed alle cose presenti nel parcheggio.
  4. E’ vietato parcheggiare agli autoveicoli negli spazi di sosta, opportunamente contrassegnati, riservati ai portatori di handicap.
  5. All’interno del parcheggio è d’obbligo il rispetto delle norme del Codice della Strada.
  6. L’autovettura può essere spostata per esigenze di servizio. I veicoli parcheggiati al di fuori degli appositi spazi potranno venire rimossi con oneri e rischi a carico dell’utente.
  7. Per prelevare il veicolo occorre avere effettuato il pagamento, utilizzando il tagliando rilasciato alle apparecchiature d’ingresso o la tessera magnetica prepagata eventualmente utilizzata per l’ingresso stesso. In caso di smarrimento dei suddetti documenti o di deterioramento degli stessi tale da renderli inutilizzabili, sarà addebitata all’utente la tariffa dovuta per 1 giorno di sosta. In tale ipotesi l’autoveicolo potrà essere prelevato dall’utente solo previa esibizione di documenti che comprovino il legittimo possesso dell’autovettura.
  8. L’uscita dell’autovettura dal parcheggio deve avvenire entro 15 minuti dal momento del pagamento.
  9. L’utente che intenda parcheggiare l’autovettura per un periodo superiore ai 90 giorni deve darne preventiva comunicazione alla Direzione del parcheggio. In caso contrario al termine dei 90 giorni il gestore si riserva, secondo le norme di legge, la facoltà di procedere alla rimozione della vettura lasciata in sosta, dopo avere esperito preliminarmente tutti gli atti necessari ed opportuni.
  10. Qualora l’utente desideri la fattura potrà richiedere la stessa al personale in servizio presso la cassa presidiata solo al momento del pagamento per il ritiro dell’autovettura.
  11. Il gestore rende disponibile agli utenti uno stallo per il parcheggio di autoveicoli, ma non offre un servizio di custodia, pertanto il gestore non risponde dei furti e/o dei danni reciprocamente arrecati dagli utenti del parcheggio o da terzi, od imputati ad atti vandalici.
  12. Nel parcheggiare l’autoveicolo l’utente dà atto di avere preso conoscenza e di accettare le norme contenute nel presente regolamento e le tariffe esposte all’ingresso.
  1. Per accedere al parcheggio l’utente deve ritirare il tagliando di entrata alla colonnina di ingresso o essere in possesso di una tessera magnetica prepagata o di un abbonamento. Tali documenti autorizzano la sosta in uno degli appositi spazi, secondo le tariffe e le norme esposte all’ingresso.
  2. E’ vietato introdurre autoveicoli con motore a propulsione GPL nei piani interrati o che trasportino merci, materiali o sostanze infiammabili o comunque pericolosi. Per gli autoveicoli a GPL è fatta eccezione per gli impianti con sistema di sicurezza conforme al regolamento ECE/ONU 67-01 (D.M. 22.11.2002) ai quali è consentito parcheggiare solo al primo piano interrato.
  3. Il parcheggio del veicolo è fatto a cura e sotto la responsabilità dell’utente il quale risponderà dei danni da lui eventualmente provocati ai veicoli ed alle cose presenti nel parcheggio.
  4. E’ vietato parcheggiare agli autoveicoli negli spazi di sosta, opportunamente contrassegnati, riservati ai portatori di handicap.
  5. All’interno del parcheggio è d’obbligo il rispetto delle norme del Codice della Strada.
  6. L’autovettura può essere spostata per esigenze di servizio. I veicoli parcheggiati al di fuori degli appositi spazi potranno venire rimossi con oneri e rischi a carico dell’utente.
  7. Per prelevare il veicolo occorre avere effettuato il pagamento, utilizzando il tagliando rilasciato alle apparecchiature d’ingresso o la tessera magnetica prepagata eventualmente utilizzata per l’ingresso stesso. In caso di smarrimento dei suddetti documenti o di deterioramento degli stessi tale da renderli inutilizzabili, sarà addebitata all’utente la tariffa dovuta per 1 giorno di sosta. In tale ipotesi l’autoveicolo potrà essere prelevato dall’utente solo previa esibizione di documenti che comprovino il legittimo possesso dell’autovettura.
  8. L’uscita dell’autovettura dal parcheggio deve avvenire entro 15 minuti dal momento del pagamento.
  9. L’utente che intenda parcheggiare l’autovettura per un periodo superiore ai 90 giorni deve darne preventiva comunicazione alla Direzione del parcheggio. In caso contrario al termine dei 90 giorni il gestore si riserva, secondo le norme di legge, la facoltà di procedere alla rimozione della vettura lasciata in sosta, dopo avere esperito preliminarmente tutti gli atti necessari ed opportuni.
  10. Qualora l’utente desideri la fattura potrà richiedere la stessa al personale in servizio presso la cassa presidiata solo al momento del pagamento per il ritiro dell’autovettura.
  11. Il gestore rende disponibile agli utenti uno stallo per il parcheggio di autoveicoli, ma non offre un servizio di custodia, pertanto il gestore non risponde dei furti e/o dei danni reciprocamente arrecati dagli utenti del parcheggio o da terzi, od imputati ad atti vandalici.
  12. Nel parcheggiare l’autoveicolo l’utente dà atto di avere preso conoscenza e di accettare le norme contenute nel presente regolamento e le tariffe esposte all’ingresso.
  1. Per accedere al parcheggio l’utente deve ritirare il biglietto di entrata alla colonnina di ingresso o essere in possesso di una tessera d’abbonamento. Tali documenti autorizzano la sosta in uno degli appositi spazi, secondo le tariffe e le norme di seguito riportate.
  2. E’ vietato introdurre autoveicoli con motore a propulsione GPL o che trasportino merci, materiali o sostanze infiammabili o comunque pericolosi.
  3. Il parcheggio del veicolo è fatto a cura e sotto la responsabilità dell’utente il quale risponderà dei danni da lui eventualmente provocati ai veicoli ed alle cose presenti nel parcheggio.
  4. E’ vietato parcheggiare agli autoveicoli negli spazi di sosta, opportunamente contrassegnati, riservati ai portatori di handicap.
  5. All’interno del parcheggio è d’obbligo il rispetto delle norme del Codice della Strada.
  6. L’autovettura può essere spostata per esigenze di servizio. I veicoli parcheggiati al di fuori degli appositi spazi potranno venire rimossi con oneri e rischi a carico dell’utente.
  7. Per prelevare il veicolo occorre avere effettuato il pagamento utilizzando il tagliando d’ingresso che successivamente va inserito nella apposita bocchetta della colonnina di uscita. In caso di smarrimento dei suddetti documenti o di deterioramento degli stessi tale da renderli inutilizzabili, sarà addebitata all’utente la tariffa dovuta per una giornata di sosta, salvo che si provi che la sosta sia stata maggiore. In tale ipotesi l’autoveicolo verrà prelevato dall’utente solo previa esibizione di documenti di identificazione che comprovino il legittimo possesso dell’autovettura.
  8. L’uscita dell’autovettura dal parcheggio deve avvenire entro 15 minuti dal momento del pagamento.
  9. L’utente che intenda parcheggiare l’autovettura per un periodo superiore ai 90 giorni deve darne preventiva comunicazione alla Direzione del parcheggio. In caso contrario al termine dei 90 giorni il gestore si riserva, secondo le norme di legge, la facoltà di procedere alla rimozione della vettura lasciata in sosta, dopo avere esperito, preliminarmente, tutti gli atti necessari ed opportuni.
  10. Qualora l’utente desideri la fattura potrà richiedere la stessa al personale in servizio presso la cassa presidiata solo al momento del pagamento per il ritiro dell’autovettura.
  11. Il gestore rende disponibile agli utenti uno stallo per il parcheggio di autoveicoli, ma non offre un servizio di custodia, pertanto il gestore non risponde dei furti comunque verificatisi e/o dei danni reciprocamente arrecati dagli utenti del parcheggio o da terzi od imputati ad atti vandalici.
  12. Nel parcheggiare l’autoveicolo l’utente dà atto di avere preso conoscenza e di accettare le norme contenute nel presente regolamento e le tariffe esposte all’ingresso.
  1. Per accedere al parcheggio l’utente deve essere in possesso di una tessera magnetica di
  2. abbonamento. Tale documento autorizza la sosta in uno degli appositi spazi, secondo le tariffe e le norme contenute nel contratto di abbonamento.
  3. E’ vietato introdurre autoveicoli con motore a propulsione GPL o che trasportino merci, materiali o sostanze infiammabili o comunque pericolosi. Per gli autoveicoli a GPL è fatta salva eccezione per gli impianti con sistema di sicurezza conforme al regolamento ECE/ONU 67-01 (D.M. 22.11.2002) che possono parcheggiare solo al I piano interrato.
  4. Il parcheggio del veicolo è fatto a cura e sotto la responsabilità dell’utente il quale risponderà dei danni da lui eventualmente provocati ai veicoli ed alle cose presenti nel parcheggio.
  5. E’ vietato parcheggiare agli autoveicoli negli spazi di sosta, opportunamente contrassegnati, riservati ai portatori di handicap.
  6. L’autovettura può essere spostata per esigenze di servizio. I veicoli parcheggiati al di fuori degli appositi spazi potranno venire rimossi con oneri e rischi a carico dell’utente.
  7. Per prelevare il veicolo occorre avvicinare la tessera di abbonamento al display della colonnina di uscita. In caso di smarrimento del suddetto documento o di deterioramento dello stesso tale da renderlo illeggibile. In tale ipotesi l’autoveicolo verrà prelevato dall’utente solo previa esibizione di documenti di identificazione che comprovino il legittimo possesso dell’autovettura.
  8. Qualora l’autovettura rimanga parcheggiata presso l’autoparcheggio oltre il novantesimo giorno successivo alla scadenza dell’abbonamento, il gestore si riserva, secondo le norme di legge, la facoltà di procedere alla rimozione della vettura lasciata in sosta, dopo avere esperito, preliminarmente, tutti gli atti necessari ed opportuni.
  9. Qualora l’utente desideri la fattura potrà richiedere la stessa al personale in servizio presso la cassa presidiata solo al momento del pagamento del canone di abbonamento.
  10. Il gestore rende disponibile agli utenti uno stallo per il parcheggio di autoveicoli, ma non offre un servizio di custodia, pertanto il gestore non risponde dei furti e/o dei danni reciprocamente arrecati dagli utenti del parcheggio o da terzi, od imputati ad atti vandalici.
  11. Nel parcheggiare l’autoveicolo l’utente dà atto di avere preso conoscenza e di accettare le norme contenute nel presente regolamento.
  1. Per accedere al parcheggio l’utente deve ritirare il tagliando di entrata alla colonnina di ingresso o essere in possesso di una tessera magnetica prepagata o di un abbonamento. Tali documenti autorizzano la sosta in uno degli appositi spazi, secondo le tariffe e le norme esposte all’ingresso.
  2. E’ vietato introdurre autoveicoli con motore a propulsione GPL o che trasportino merci, materiali o sostanze infiammabili o comunque pericolosi. Per gli autoveicoli a GPL è fatta eccezione per gli impianti con sistema di sicurezza conforme al regolamento ECE/ONU 67-01 (D.M. 22.11.2002) ai quali è consentito parcheggiare solo al primo piano interrato.
  3. Il parcheggio del veicolo è fatto a cura e sotto la responsabilità dell’utente il quale risponderà dei danni da lui eventualmente provocati ai veicoli ed alle cose presenti nel parcheggio.
  4. E’ vietato parcheggiare agli autoveicoli negli spazi di sosta, opportunamente contrassegnati, riservati ai portatori di handicap.
  5. L’autovettura può essere spostata per esigenze di servizio. I veicoli parcheggiati al di fuori degli appositi spazi potranno venire rimossi con oneri e rischi a carico dell’utente. Per prelevare il veicolo occorre avere effettuato il pagamento, utilizzando il tagliando rilasciato alle apparecchiature d’ingresso o la tessera magnetica prepagata eventualmente utilizzata per l’ingresso stesso. In caso di smarrimento dei suddetti documenti o di deterioramento degli stessi tale da renderli inutilizzabili, sarà addebitata all’utente la tariffa dovuta per 1 giorno di sosta. In tale ipotesi l’autoveicolo potrà essere prelevato dall’utente solo previa esibizione di documenti che comprovino il legittimo possesso dell’autovettura.
  6. L’uscita dell’autovettura dal parcheggio deve avvenire entro 15 minuti dal momento del pagamento.
  7. L’utente che intenda parcheggiare l’autovettura per un periodo superiore ai 90 giorni deve darne preventiva comunicazione alla Direzione del parcheggio. In caso contrario al termine dei 90 giorni il gestore si riserva, secondo le norme di legge, la facoltà di procedere alla rimozione della vettura lasciata in sosta, dopo avere esperito preliminarmente tutti gli atti necessari ed opportuni.
  8. Qualora l’utente desideri la fattura potrà richiedere la stessa al personale in servizio presso la cassa presidiata solo al momento del pagamento per il ritiro dell’autovettura.
  9. Il gestore rende disponibile agli utenti uno stallo per il parcheggio di autoveicoli, ma non offre un servizio di custodia, pertanto il gestore non risponde dei furti e/o dei danni reciprocamente arrecati dagli utenti del parcheggio o da terzi, od imputati ad atti vandalici.
  10. Nel parcheggiare l’autoveicolo l’utente dà atto di avere preso conoscenza e di accettare le norme contenute nel presente regolamento e le tariffe esposte all’ingresso.
  1. Per accedere al parcheggio l’utente deve ritirare il tagliando di entrata alla colonnina di ingresso o essere in possesso di una tessera magnetica prepagata o di un abbonamento. Tali documenti autorizzano la sosta in uno degli appositi spazi, secondo le tariffe e le norme esposte all’ingresso.
  2. E’ vietato introdurre autoveicoli con motore a propulsione GPL o che trasportino merci, materiali o sostanze infiammabili o comunque pericolosi. Per gli autoveicoli a GPL è fatta eccezione per gli impianti con sistema di sicurezza conforme al regolamento ECE/ONU 67-01 (D.M. 22.11.2002) ai quali è consentito parcheggiare solo al primo piano interrato.
  3. Il parcheggio del veicolo è fatto a cura e sotto la responsabilità dell’utente il quale risponderà dei danni da lui eventualmente provocati ai veicoli ed alle cose presenti nel parcheggio.
  4. E’ vietato parcheggiare agli autoveicoli negli spazi di sosta, opportunamente contrassegnati, riservati ai portatori di handicap.
  5. L’autovettura può essere spostata per esigenze di servizio. I veicoli parcheggiati al di fuori degli appositi spazi potranno venire rimossi con oneri e rischi a carico dell’utente.
  6. Per prelevare il veicolo occorre avere effettuato il pagamento, utilizzando il tagliando rilasciato alle apparecchiature d’ingresso o la tessera magnetica prepagata eventualmente utilizzata per l’ingresso stesso. In caso di smarrimento dei suddetti documenti o di deterioramento degli stessi tale da renderli inutilizzabili, sarà addebitata all’utente la tariffa dovuta per 1 giorno di sosta. In tale ipotesi l’autoveicolo potrà essere prelevato dall’utente solo previa esibizione di documenti che comprovino il legittimo possesso dell’autovettura.
  7. L’uscita dell’autovettura dal parcheggio deve avvenire entro 15 minuti dal momento del pagamento. L’utente che intenda parcheggiare l’autovettura per un periodo superiore ai 90 giorni deve darne preventiva comunicazione alla Direzione del parcheggio. In caso contrario al termine dei 90 giorni il gestore si riserva, secondo le norme di legge, la facoltà di procedere alla rimozione della vettura lasciata in sosta, dopo avere esperito, preliminarmente, tutti gli atti necessari ed opportuni.
  8. Qualora l’utente desideri la fattura potrà richiedere la stessa al personale in servizio presso la cassa presidiata solo al momento del pagamento per il ritiro dell’autovettura.
  9. Il gestore rende disponibile agli utenti uno stallo per il parcheggio di autoveicoli, ma non offre un servizio di custodia, pertanto il gestore non risponde dei furti e/o dei danni reciprocamente arrecati dagli utenti del parcheggio o da terzi, od imputati ad atti vandalici.
  10. Nel parcheggiare l’autoveicolo l’utente dà atto di avere preso conoscenza e di accettare le norme contenute nel presente regolamento e le tariffe esposte all’ingresso.
  1. Per accedere al parcheggio l’utente deve ritirare il tagliando di entrata alla colonnina di ingresso o essere in possesso di una tessera magnetica prepagata o di un abbonamento. Tali documenti autorizzano la sosta in uno degli appositi spazi, secondo le tariffe e le norme esposte all’ingresso.
  2. E’ vietato introdurre autoveicoli con motore a propulsione GPL o che trasportino merci, materiali o sostanze infiammabili o comunque pericolosi. Per gli autoveicoli a GPL è fatta eccezione per gli impianti con sistema di sicurezza conforme al regolamento ECE/ONU 67-01 (D.M. 22.11.2002), ai quali è consentito parcheggiare solo al primo piano interrato.
  3. Il parcheggio del veicolo è fatto a cura e sotto la responsabilità dell’utente, il quale risponderà dei danni da lui eventualmente provocati ai veicoli ed alle cose presenti nel parcheggio.
  4. E’ vietato parcheggiare gli autoveicoli negli spazi di sosta - opportunamente contrassegnati – riservati ai portatori di handicap.
  5. All’interno del parcheggio è d’obbligo il rispetto delle norme del Codice della Strada.
  6. L’autovettura può essere spostata per esigenze di servizio. I veicoli parcheggiati al di fuori degli appositi spazi potranno venire rimossi con oneri e rischi a carico dell’utente.
  7. Per prelevare il veicolo occorre avere effettuato il pagamento, utilizzando il tagliando rilasciato alle apparecchiature di ingresso o la tessera magnetica prepagata eventualmente utilizzata per l’ingresso stesso. In caso di smarrimento dei suddetti documenti o di deterioramento degli stessi tale da renderli inutilizzabili, sarà addebitata all’utente la tariffa dovuta per 1 giorno di sosta. In tale ipotesi l’autoveicolo potrà essere prelevato dall’utente solo previa esibizione di documenti che comprovino il legittimo possesso dell’autovettura.
  8. L’uscita dell’autovettura dal parcheggio deve avvenire entro 15 minuti dal momento del pagamento.
  9. L’utente che intenda parcheggiare l’autovettura per un periodo superiore ai 90 giorni deve darne preventiva comunicazione alla Direzione del parcheggio. In caso contrario al termine dei 90 giorni il gestore si riserva, secondo le norme di legge, la facoltà di procedere alla rimozione della vettura lasciata in sosta, dopo avere esperito preliminarmente tutti gli atti necessari ed opportuni.
  10. Qualora l’utente desideri la fattura, potrà richiedere la stessa al personale in servizio presso la cassa presidiata solo al momento del pagamento del ritiro dell’autovettura.
  11. Il gestore rende disponibile agli utenti uno stallo per il parcheggio di autoveicoli, ma non offre un servizio di custodia. Pertanto il gestore non risponde dei furti e/o dei danni reciprocamente arrecati dagli utenti del parcheggio o da terzi, od imputati ad atti vandalici.
  12. Nel parcheggiare l’autoveicolo l’utente dà atto di avere preso conoscenza e di accettare le norme contenute nel presente regolamento e le tariffe esposte all’ingresso.
  1. Per accedere al parcheggio l’utente deve ritirare il tagliando di entrata alla colonnina di ingresso o essere in possesso di una tessera magnetica prepagata o di un abbonamento. Tali documenti autorizzano la sosta in uno degli appositi spazi, secondo le tariffe e le norme esposte all’ingresso.
  2. E’ vietato introdurre autoveicoli con motore a propulsione GPL nei piani interrati o che trasportino merci, materiali o sostanze infiammabili o comunque pericolosi. Per gli autoveicoli a GPL è fatta eccezione per gli impianti con sistema di sicurezza conforme al regolamento ECE/ONU 67-01 (D.M. 22.11.2002), ai quali è consentito parcheggiare solo al primo piano interrato.
  3. Il parcheggio del veicolo è fatto a cura e sotto la responsabilità dell’utente il quale risponderà dei danni da lui eventualmente provocati ai veicoli ed alle cose presenti nel parcheggio.
  4. E’ vietato parcheggiare agli autoveicoli negli spazi di sosta, opportunamente contrassegnati, riservati ai portatori di handicap.
  5. L’autovettura può essere spostata per esigenze di servizio. I veicoli parcheggiati al di fuori degli appositi spazi potranno venire rimossi con oneri e rischi a carico dell’utente.
  6. Per prelevare il veicolo occorre avere effettuato il pagamento utilizzando il tagliando rilasciato alle apparecchiature di ingresso o la tessera magnetica prepagata eventualmente utilizzata per l’ingresso stesso. In caso di smarrimento dei suddetti documenti o di deterioramento degli stessi tale da renderli inutilizzabili, sarà addebitata all’utente la tariffa dovuta per 1 giorno di sosta. In tale ipotesi l’autoveicolo potrà essere prelevato dall’utente solo previa esibizione di documenti che comprovino il legittimo possesso dell’autovettura.
  7. L’uscita dell’autovettura dal parcheggio deve avvenire entro 15 minuti dal momento del pagamento.
  8. L’utente che intenda parcheggiare l’autovettura per un periodo superiore ai 90 giorni deve darne preventiva comunicazione alla Direzione del parcheggio. In caso contrario al termine dei 90 giorni il gestore si riserva, secondo le norme di legge, la facoltà di procedere alla rimozione della vettura lasciata in sosta, dopo avere esperito preliminarmente tutti gli atti necessari ed opportuni.
  9. Qualora l’utente desideri la fattura potrà richiedere la stessa al personale in servizio presso la cassa presidiata solo al momento del pagamento per il ritiro dell’autovettura.
  10. Il gestore rende disponibile agli utenti uno stallo per il parcheggio di autoveicoli, ma non offre un servizio di custodia, pertanto il gestore non risponde dei furti e/o dei danni reciprocamente arrecati dagli utenti del parcheggio o da terzi, od imputati ad atti vandalici.
  11. Nel parcheggiare l’autoveicolo l’utente dà atto di avere preso conoscenza e di accettare le norme contenute nel presente regolamento e le tariffe esposte all’ingresso.
  1. Per accedere al parcheggio l’utente deve ritirare il tagliando di entrata alla colonnina di ingresso o essere in possesso di un abbonamento. Tali documenti autorizzano la sosta in uno degli appositi spazi, secondo le tariffe e le norme esposte all’ingresso.
  2. E’ vietato introdurre autoveicoli con motore a propulsione GPL nei piani interrati o che trasportino merci, materiali o sostanze infiammabili o comunque pericolosi. Per gli autoveicoli a GPL è fatta eccezione per gli impianti con sistema di sicurezza conforme al regolamento ECE/ONU 67-01 (D.M. 22.11.2002) che possono parcheggiare solo al I piano interrato.
  3. Il parcheggio del veicolo è fatto a cura e sotto la responsabilità dell’utente il quale risponderà dei danni da lui eventualmente provocati ai veicoli ed alle cose presenti nel parcheggio.
  4. E’ vietato parcheggiare agli autoveicoli negli spazi di sosta, opportunamente contrassegnati, riservati ai portatori di handicap.
  5. L’autovettura può essere spostata per esigenze di servizio. I veicoli parcheggiati al di fuori degli appositi spazi potranno venire rimossi con oneri e rischi a carico dell’utente.
  6. Per prelevare il veicolo occorre avere effettuato il pagamento, utilizzando il tagliando rilasciato alle apparecchiature d’ingresso o la tessera magnetica prepagata eventualmente utilizzata per l’ingresso stesso. In caso di smarrimento dei suddetti documenti o di deterioramento degli stessi tale da renderli inutilizzabili, sarà addebitata all’utente la tariffa dovuta per 1 giorno di sosta. In tale ipotesi l’autoveicolo potrà essere prelevato dall’utente solo previa esibizione di documenti che comprovino il legittimo possesso dell’autovettura.
  7. L’uscita dell’autovettura dal parcheggio deve avvenire entro 15 minuti dal momento del pagamento.
  8. L’utente che intenda parcheggiare l’autovettura per un periodo superiore ai 90 giorni deve darne preventiva comunicazione alla Direzione del parcheggio. In caso contrario al termine dei 90 giorni il gestore si riserva, secondo le norme di legge, la facoltà di procedere alla rimozione della vettura lasciata in sosta, dopo avere esperito preliminarmente tutti gli atti necessari ed opportuni.
  9. Il gestore rende disponibile agli utenti uno stallo per il parcheggio di autoveicoli, ma non offre un servizio di custodia, pertanto il gestore non risponde dei furti e/o dei danni reciprocamente arrecati dagli utenti del parcheggio o da terzi, od imputati ad atti vandalici.
  10. Nel parcheggiare l’autoveicolo l’utente dà atto di avere preso conoscenza e di accettare le norme contenute nel presente regolamento e le tariffe esposte all’ingresso.
  1. Per accedere al parcheggio l’utente deve ritirare il tagliando di entrata alla colonnina di ingresso o essere in possesso di un abbonamento. Tali documenti autorizzano la sosta in uno degli appositi spazi, secondo le tariffe e le norme esposte all’ingresso.
  2. È vietato introdurre autoveicoli con motore a propulsione GPL nei piani interrati o che trasportino merci, materiali o sostanze infiammabili o comunque pericolosi. Per gli autoveicoli a GPL è fatta eccezione per gli impianti con sistema di sicurezza conforme al regolamento ECE/ONU 67-01 (D.M. 22.11.2002) che possono parcheggiare solo al I piano interrato.
  3. Il parcheggio del veicolo è fatto a cura e sotto la responsabilità dell’utente il quale risponderà dei danni da lui eventualmente provocati ai veicoli ed alle cose presenti nel parcheggio.
  4. È vietato parcheggiare agli autoveicoli negli spazi di sosta, opportunamente contrassegnati, riservati ai portatori di handicap.
  5. All’interno del parcheggio è d’obbligo il rispetto delle norme del Codice della Strada.
  6. L’autovettura può essere spostata per esigenze di servizio. I veicoli parcheggiati al di fuori degli appositi spazi potranno venire rimossi con oneri e rischi a carico dell’utente.
  7. Per prelevare il veicolo occorre avere effettuato il pagamento, utilizzando il tagliando rilasciato alle apparecchiature d’ingresso o la tessera magnetica prepagata eventualmente utilizzata per l’ingresso stesso. In caso di smarrimento dei suddetti documenti o di deterioramento degli stessi tale da renderli inutilizzabili, sarà addebitata all’utente la tariffa dovuta per 1 giorno di sosta. In tale ipotesi l’autoveicolo potrà essere prelevato dall’utente solo previa esibizione di documenti che comprovino il legittimo possesso dell’autovettura.
  8. L’uscita dell’autovettura dal parcheggio deve avvenire entro 15 minuti dal momento del pagamento.
  9. L’utente che intenda parcheggiare l’autovettura per un periodo superiore ai 90 giorni deve darne preventiva comunicazione alla Direzione del parcheggio. In caso contrario al termine dei 90 giorni il gestore si riserva, secondo le norme di legge, la facoltà di procedere alla rimozione della vettura lasciata in sosta, dopo avere esperito preliminarmente tutti gli atti necessari ed opportuni.
  10. Qualora l’utente desideri la fattura potrà richiedere la stessa al personale in serivzio presso la cassa presidiata solo al momento del pagamento per il ritiro dell’autovettura.
  11. Il gestore rende disponibile agli utenti uno stallo per il parcheggio di autoveicoli, ma non offre un servizio di custodia, pertanto il gestore non risponde dei furti e/o dei danni reciprocamente arrecati dagli utenti del parcheggio o da terzi, od imputati ad atti vandalici.
  12. Nel parcheggiare l’autoveicolo l’utente dà atto di avere preso conoscenza e di accettare le norme contenute nel presente regolamento e le tariffe esposte all’ingresso.
  1. Per accedere al parcheggio l’utente deve ritirare il tagliando di entrata alla colonnina d’ingresso o essere in possesso di una tessera magnetica prepagata o di un abbonamento. Tali documenti autorizzano la sosta in uno degli appositi spazi, secondo le tariffe e le norme esposte all’ingresso. Il ticket emesso in questo parcheggio può essere utilizzato anche per viaggiare in metro e bus (zona 1): è sufficiente obliterarlo ad ogni salita. Ogni obliterazione dà diritto ad un viaggio di 90 minuti dalla convalida al costo di un biglietto ordinario di zona  Al momento del ritiro dell’auto basta inserire il ticket nella cassa automatica e verà richiesto il pagamento solamente delle corse effettuate in metro e in bus: la sosta presso il parcheggio è gratuita. Per avere diritto alla sosta gratuita è necessario che il ticket venga correttamente obliterato in metro o sui bus; se non viene utilizzato il trasporto pubblico, al momento del pagamento del ticket del parcheggio verrà richiesta la tariffa ordinaria del parcheggio. Gli abbonati al trasporto pubblico di Brescia possono utilizzare gratuitamente il parcheggio previa abilitazione della propria tessera presso gli Infopoint del Gruppo Brescia Mobilità.
  2. É vietato introdurre autoveicoli che trasportino merci, materiali o sostanze infiammabili o comunque pericolose.
  3. Il parcheggio del veicolo è a cura e sotto la responsabilità dell’utente che risponderà dei danni da lui eventualmente provocati ai veicoli e alle cose presenti nel parcheggio.
  4. É vietato parcheggiare gli autoveicoli negli spazi di sosta, opportunamente contrassegnati, riservati ai portatori di handicap.
  5. All’interno del parcheggio è d’obbligo il rispetto delle norme del Codice della Strada.
  6. L’autovettura può essere spostata per esigenze di servizio. I veicoli parcheggiati al di fuori degli appositi spazi potranno essere rimossi con oneri e rischi a carico dell’utente.
  7. Per prelevare il veicolo occorre avere effettuato il pagamento alle tariffe vigenti utilizzando il tagliando d’ingresso oppure inserire direttamente nell’apposita bocchetta della colonnina di uscita la tessera magnetica prepagata precedentemente utilizzata per l’ingresso. In caso di smarrimento dei suddetti documenti o di deterioramento degli stessi tale da renderli inutilizzabili, sarà addebitata all’utente la tariffa corrispondente a quattro validazioni sul Trasporto Pubblico Locale (metropolitana e autobus urbani), secondo il relativo piano tariffario vigente.
  8. L’uscita dell’autovettura dal parcheggio deve avvenire entro 15 minuti dal momento del pagamento.
  9. L’utente che intende parcheggiare l’autovettura per un periodo superiore ai 7 giorni deve darne preventiva comunicazione alla Direzione del parcheggio. In caso contrario al termine dei 7 giorni il gestore si riserva, secondo le norme di legge, la facoltà di procedere alla rimozione della vettura lasciata in sosta, dopo avere esperito preliminarmente tutti gli atti necessari ed opportuni.
  10. IL PARCHEGGIO NON É CUSTODITO. Il gestore rende disponibile agli utenti uno stallo per il parcheggio di autoveicoli, ma non offre un servizio di custodia, pertanto il gestore non risponde dei furti e/o dei danni reciprocamente arrecati dagli utenti del parcheggio o da terzi o imputati ad atti vandalici.
  11. Nel parcheggiare l’autoveicolo l’utente dà atto di avere preso conoscenza e di accettare le norme contenute nel presente regolamento e le tariffe esposte all’ingresso.

Ultime News